D20 Leader ai blocchi di partenza: il profilo dei partecipanti

Hanno un’età media inferiore ai 25 anni, provengono per il 48% dal Nord Italia, per il 20% dal Centro, per il 28% da Sud e Isole, o anche dall’estero, 2%. Sono i cinquanta giovani selezionati per partecipare alla seconda tranche di D20 Leader, il percorso ideato da Fondirigenti in occasione del suo ventennale e dedicato a cento ventenni di talento, con l’obiettivo di formare nuove generazioni di manager.

Sono in maggioranza laureandi (66%), o laureati in cerca di occupazione (26%), ma c’è anche chi un’occupazione ce l’ha già, e ha deciso comunque di mettersi in gioco (6%), o diplomati ITS (2%). Diverse le provenienze e i background formativi dei partecipanti: Economia (28%), Scienze politiche (18%); a seguire Giurisprudenza (14%), Ingegneria (14%), Marketing e Comunicazione (14%); non mancano profili ‘alternativi’ quali Scienze (6%), Lingue (4 %) e Scienze dell’educazione (2%). con una distribuzione abbastanza omogenea tra uomini e donne. 


Il percorso formativo

Appuntamento oggi per il lancio dell’iniziativa, sulle colline di Pratolino vicino Firenze, con l’avvio della fase residenziale del percorso: otto settimane di formazione intensa e approfondimenti, sui temi dell’innovazione, dello sviluppo sostenibile, della governance, con docenti e testimoni provenienti dal mondo economico e aziendale. 
Nella seconda fase del progetto, i giovani partecipanti saranno coinvolti in study tour internazionali nei luoghi dell’innovazione tecnologica, in Israele, e presso le istituzioni europee, per finire con un project work per sperimentare quanto appreso, in aziende innovative e di prestigio. 
L’ambizione è quella di fornire una visione d’insieme sui principali trend economici e sociali, trasferendo al contempo una migliore conoscenza di sé stessi e un’auto-analisi delle proprie attitudini e orientamento rispetto al futuro.

Info: d20leader.fondirigenti.it
d20leader.fondirigenti.it
 


Leggi anche:

news image

Come valutare la qualità della tua rete d’impresa grazie ad un’app: il webinar

Si terrà il 3 marzo alle ore 15:00 il webinar di presentazione dei risultati del progetto di Fondirigenti “Reference – valuta la qualità della tua Rete”, realizzato da RetImpresa Servizi, la società di RetImpresa – Agenzia di Confindustria per le aggregazioni e le reti d’impresa. Reference rappresenta il primo modello di valutazione qualitativa per le reti d’impresa, dedicato agli imprenditori e ai manager aziendali e pensato per accompagnare i network collaborativi nel percorso di crescita organizzativa e manageriale, attraverso un tool digitale semplice e accessibile di autovalutazione degli assets intangibili della Rete. In occasione del webinar, infatti, sarà lanciata la web app sviluppata nel progetto, che consente di misurare il valore aggiunto dell’aggregazione a beneficio dei partecipanti alla rete e dei suoi diversi stakeholder, pubblici e privati. 

23-02-2021
Leggi tutto
news image

Dalle competenze per la sostenibilità alle best practices dell’economia circolare: il webinar

L’auspicata ripartenza del sistema economico nazionale a seguito dell’emergenza pandemica avrà come focus prioritario il tema dello sviluppo sostenibile e il rispetto degli obiettivi indicati dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Il Progetto MATES - Manager per la Transizione Sostenibile di Fondirigenti, realizzato da Sistemi Formativi Confindustria, in collaborazione con École e Fondazione Ecosistemi, risponde a questa esigenza attraverso un’analisi approfondita sulle nuove competenze manageriali “green”. Il 2 marzo, dalle 9.30 alle 11.30, con il Webinar “Dalle competenze manageriali per la sostenibilità alle best practices aziendali dell’Economia Circolare” verranno presentati i risultati del progetto di ricerca, , in cui sono state delineate le caratteristiche peculiari e sviluppati gli strumenti utili per la valutazione, lo sviluppo e l’aggiornamento della formazione “verde” dei manager.

23-02-2021
Leggi tutto
news image

Come attuare la trasformazione digitale della propria impresa? Il modello Sailing offre la risposta

Ha preso il via in Piemonte, su iniziativa di Fondirigenti e Torino Wireless, la costruzione di un modello di trasformazione digitale per garantire resilienza e sviluppo alle imprese. Il traguardo è ambizioso: mettere a punto di qui a sei mesi un modello che indichi alle imprese come attuare la trasformazione digitale, garantendo loro la permanenza in vita e uno sviluppo futuro. SAILING è il nome del progetto, promosso da Fondirigenti, il più grande fondo interprofessionale per la formazione dei manager, e a realizzarlo è la Fondazione Torino Wireless, attraverso manager e dirigenti di 28 piccole, medie e grandi imprese piemontesi sia del settore manifatturiero (dall’automotive, all’aerospazio, dalla meccanica di precisione alle macchine utensili) che dei servizi collegati alla produzione (informazione, sicurezza, trasporto, distribuzione). L’iniziativa prende l’avvio dalla crisi economica e sociale causata dalla pandemia, ma intende veleggiare verso il futuro delle aziende.

22-02-2021
Leggi tutto