Il nuovo Avviso 1/2021 di Fondirigenti: 6 milioni di euro a sostegno delle imprese

L’uscita dall’emergenza richiede alle imprese e al management reazioni sempre più rapide ed un investimento deciso sull’innovazione e la riforma dei processi produttivi e organizzativi.

Fondirigenti ha voluto rispondere a questa esigenza con il nuovo “Avviso 1/2021: digitali, sostenibili e smart” che stanzia 6 milioni di euro per sostenere le imprese nella fase di ripartenza e supportare il management in questo momento di grande trasformazione.

In linea con i trend topic internazionali e con gli obiettivi del Piano nazionale di ripresa e resilienza approvato nell’ambito del Next Generation EU, sono state individuate tre macro-aree di investimento: Sostenibilità, Open management, Lavoro e organizzazione smart.

Quest’anno più che mai, infatti, sarà necessario promuovere lo sviluppo delle competenze manageriali, attraverso il ricorso a modalità di lavoro smart, l’utilizzo di tecnologie avanzate e l’attenzione all’impatto ambientale dei processi produttivi. 

Le tre aree sono state scelte grazie alle indagini realizzate dal Fondo presso il sistema associativo e le imprese aderenti, per raccogliere suggerimenti utili sui temi prioritari per la ripresa, con l’obiettivo di rendere manager e dirigenti sempre più pronti a rispondere alle trasformazioni imposte dall’emergenza sanitaria.  

Nello specifico la formazione manageriale dovrà riguardare: la transizione digitale, su cui il nostro Paese sconta ancora notevoli ritardi, le competenze manageriali per la sostenibilità, che ormai interessa tutta la catena del valore, in linea con i più elevati standard sociali e ambientali, e infine il tema della “nuova normalità”, che riguarderà il lavoro e l’organizzazione smart nelle aziende.  

Una particolare attenzione è riservata alla valutazione quali-quantitativa degli impatti attesi dalla formazione e alle loro modalità di misurazione, con particolare riferimento ai cambiamenti organizzativi, alle performance dell’impresa e all’innovazione.  

Destinatari degli interventi sono le aziende aderenti al Fondo di tutto il territorio nazionale, con un finanziamento massimo ammissibile di 12.500 euro per un solo Piano formativo ad azienda, che dovrà concludersi nell’arco temporale di 8 mesi dalla data di pubblicazione della graduatoria. 

La partecipazione all’Avviso 2021 sarà riservata alle aziende che non hanno già ricevuto finanziamenti con gli Avvisi 2020. Il Fondo desidera, infatti, dare priorità alle imprese che non sono ancora aderenti o a quelle iscritte che non hanno potuto investire sulle competenze per uno sviluppo più innovativo e sostenibile del business aziendale. 
I piani potranno essere presentati dal 1° al 30° giugno del 2021. La graduatoria finale degli ammessi al finanziamento sarà pubblicata entro 120 giorni a partire dal termine ultimo di presentazione.
 
Per info e ulteriori dettagli è possibile visitare la sezione dedicata dell’Avviso 1/2021